Notizie.it logo

[Video] - Come fare il test di gravidanza: istruzioni

Il test di gravidanza è un'operazione semplice da fare ma che necessita di una spiegazione chiara, dal momento in cui devi sapere se sei incinta o meno

Per sapere se sei incinta o no, dopo qualche giorno di ritardo delle mestruazioni o addirittura qualche giorno prima della data presunta del ciclo, esistono vari tipi di test di gravidanza attendibili. Scopri quando farlo, e come!

Il test di gravidanza misura l’ormone Beta HCG, o Gonadotropina Corionica Umana. È l’ormone secreto da alcune cellule della futura placenta non appena l’embrione si installa nella parete uterina, subito dopo il concepimento. Questo ormone, assente nella donna non fecondata, è rintracciabile circa otto giorni dopo la fecondazione. Permette di conservare le secrezioni ovariche che impediscono l’arrivo delle mestruazioni e sono quindi necessarie affinché l’ovulo fecondato resti aggrappato alle pareti dell’utero.

Come fare il test di gravidanza

Per fare il test di gravidanza, bisogna innanzitutto spacchettare la confezione e prendere in mano la penna. Bisogna rimuovere il cappuccio della penna e, preferibilmente di mattina, fare la pipì per almeno 5 secondi sopra il tampone della penna. Oppure, per una maggiore comodità ed efficacia, fare la pipì dentro a un bicchiere e immergere il tampone dentro per cinque secondi e poi toglierlo.

Rimettere il cappuccio e mettere la penna su un piano verticale. Aspettare i fatidici 3 minuti. Se appare una stanghetta il test è negativo (non incinta) e se appaiono due stanghette è positivo (ovvero incinta). Ci sono varie marche di test di gravidanza, ci sono quelle più pubblicizzate e quelle meno. Ma non vuol dire che siano meno efficaci.

Quando fare il test di gravidanza?

Quando fare il test di gravidanza? Esiste un momento indicato per avere un risultato più sicuro e affidabile? Il momento migliore per farlo attraverso le vie urinarie è 10 giorni dopo la probabile fecondazione: se sospetti che un rapporto possa aver portato a fecondazione, per motivi diversi come rapporti non protetti o un preservativo rotto, questo è il momento migliore, perché dopo 10 giorni il livello di HCG è abbastanza alto da poter essere rilevato da un classico test di gravidanza fai da te.

Se invece hai un ritardo mestruale, il momento migliore per farlo è almeno tre giorni dopo la data del presunto ciclo.

Se è negativo, rifallo dopo una settimana, se il ritardo del ciclo continua.
Fai il test di gravidanza al mattino, perché le urine sono più concentrate e il livello di HCG sarebbe massimo. Se sai di dover fare un test di gravidanza, evita di bere troppo, perché l’ormone indicativo di gravidanza risulterebbe troppo diluito, falsando il risultato.

Come funziona il test?

Metti alcune gocce di urina sul test (o immergi l’indicatore nell’urina raccolta in un contenitore) mantenendolo sotto il getto di urina per alcuni secondi. In pochi minuti un segno appare, a seconda del risultato positivo o negativo del test. Ci sono poi i casi di falso positivo. Cioè in cui risulti incinta ma non lo sei: si può avere nel caso di assunzione di alcuni farmaci come i neurolettici, se ci sono tracce di sangue nelle urine o se hai usato un detergente per pulire il contenitore dell’urina. I casi di falso negativo (sei incinta ma dal test non risulta) si possono invece avere in caso di infezione urinaria, se fai il test dopo aver bevuto molto, o se hai un caso di gravidanza extrauterina.

© Riproduzione riservata
Leggi anche

Loading...